IO VOTO!

Vota e fatti votare. Partecipa e non lasciare che gli altri decidano il tuo futuro!

VIDEO “IO VOTO” DEGLI ARTISTI

Guarda tutte le dichiarazioni di “Io voto” degli artisti

VAI AL BLOG

Entra nel blog e dì la tua o leggi i post degli altri

Ultime dal blog

What’s Primarie?!?

AUTORE: iovoto

DATA: 15 febbraio 2012

Commenta

Per le prossime elezioni amministrative si voterà in molti comuni d’Italia presumibilmente il prossimo 6 e 7 maggio (la data è al momento solo ufficiosa).
I comuni interessati grandi e piccoli sono tantissimi.
Ti sarà però capitato di notare o leggere che anche nella tua città si stanno già svolgendo le cosidette elezioni “primarie” per scegliere i candidati sindaci che parteciperanno alle elezioni comunali.
Cosa sono le primarie?
E’ la maniera in cui una parte politica o più partiti e movimenti scelgono, interpellando il proprio elettorato di riferimento ma non solo, quale candidato potrà partecipare alla seguente competizione elettorale vera e propria.

Se siete residenti nelle città e nei comuni dove si svolgeranno le amministrative (scopritelo cliccando sul link in basso) potete partecipare alle elezioni primarie.

PER SAPERNE DI PIU’ SULLE ELEZIONI PRIMARIE:
it.wikipedia.org/wiki/Elezioni_primarie_in_Italia

I COMUNI DOVE SI VOTA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2012:
www.comuniverso.it/index.cfm?Comuni%20al%20voto%202012&menu=558

Ma è un paese per giovani?

AUTORE: iovoto

DATA: 13 febbraio 2012

Commenta

Per primo ha iniziato anni fa un ministro dell’economia chiamandoli “bamboccioni” (i giovani che rimangono a casa fino all’età adulta). Poi nelle ultime settimane tra viceministri, ministri e primi ministri sono arrivate nuove definizioni come “sfigati” (diretto ai giovani che si laureano fuori corso o comunque troppo tardi). Un altro ministro ha detto che pensano troppo ad avere il lavoro sottocasa e vicino a mamma e papà. Il primo ministro infine ha detto che devono scordarsi il posto fisso già da ora anche perchè è un po’ “monotono”.
Al di là delle singole battute che possono o meno essere lecite, male interpretate o semplicemente inopportune in questo specifico momento storico, ad oggi sembra che la categoria dei “giovani”, che suscita continui dibattiti e su cui i media puntano spesso la loro attenzione, sia vista più come un ostacolo e non come una risorsa alla modernizzazione del nostro Paese.

Tu che ne pensi? Dicci la tua qui sul blog.